IL MARCHIO VIDORRETA: VAI CON LE ESPADRILLAS, LA TIPICA CALZATURA SPAGNOLA

PROVA LA ZEPPA WRANGLER UNA VERA E PROPRIA OSSESSIONE
23 giugno 2017
Show all

IL MARCHIO VIDORRETA: VAI CON LE ESPADRILLAS, LA TIPICA CALZATURA SPAGNOLA

CremArena, dal 27 giugno al 22 agosto: torna il Cinema sotto le stelle a Crema, con la bella rassegna dall’ampio programma, che prevede sia la proiezione dei più recenti successi che quella di pellicole più impegnate…per soddisfare proprio tutti i gusti! Quali scarpe indosserai? Beh, è estate…e allora non potrai proprio rinunciare ad un bel paio di espadrillas!
E’ una della calzature più tipiche della stagione estiva, in grado di non passare mai veramente di moda…Sono le “espadrillas”, le tradizionali scarpe di origine spagnola, che a periodi alterni ritornano prepotentemente alla ribalta, facendoci compagnia in queste calde estati, e senza mai abbandonarci del tutto.

Sì, sai benissimo di quali calzature stiamo parlando, sono caratteristiche e inconfondibili, e probabilmente ti sarà già capitato di indossarne…Ma sfodera nuovamente la tua voglia di freschezza, colore e comodità, e scegli magari un modello differente, tra i tanti proposti per questa stagione da Vidorreta!

Il brand nasce alla fine degli anni ’70 in Spagna, precisamente a La Roja, e inizialmente si occupava solo della produzione delle suole di queste celebri scarpe, realizzate solitamente in iuta o canapa. Passerà poi alla realizzazione dell’intera scarpa, che si caratterizza anche per la tomaia in cotone, estremamente fresca e traspirante quindi.

Le espadrillas (chiamate anche “alpargatas”) sono scarpe normalmente basse, ma declinate ormai frequentemente anche nella versione con zeppa, la cui origine geografica si colloca nei Pirenei, nelle zone dell’Occitania e della Catalogna, e in quella dei Paesi Baschi. Sono qui documentate già a partire dal XIV secolo, anche se è possibile che la sua origine risalga ancora più indietro nel tempo, forse addirittura all’epoca greca e romana. Presentano una suola di canapa (o iuta) modellata a mo’ di corda, su cui viene cucita a mano la tela di cotone, e possono avere anche i caratteristici lacci che salgono attorno alla caviglia per meglio fissare la scarpa stessa. Sono molto leggere e garantiscono una buona aderenza al suolo.

Un tempo questo tipo di calzatura era indossato dai contadini, poi nel corso del tempo le espadrillas sono cresciute in popolarità e molti, sia uomini che donne della Catalogna e dei Paesi Baschi, hanno iniziato ad indossarle nei mesi primaverili ed estivi. Oggi le espadrillas sono realizzate soprattutto per le donne, anche se non mancano i modelli maschili, molto in voga ultimamente. Le trovi con le punte aperte o chiuse, e anche i dorsi possono essere, allo stesso modo, aperti o chiusi.

Le espadrillas, in tempi a noi più vicini, iniziano a diventare di moda negli Stati Uniti a partire dagli anni ’40. Anche grandi star, come ad esempio Grace Kelly, le indossarono. La moda fu poi rilanciata negli anni ’80, grazie alla serie televisiva “Miami Vice”, e poi di nuovo nel nuovo millennio. Insomma, come puoi vedere, è una scarpa che non scompare mai del tutto, e a ragione!

E’ una calzatura indubbiamente cool, accattivante nei suoi colori e nella sua forma “esotica”. La tela di cotone permette la ventilazione del piede e la fibra in iuta in particolare assorbe il sudore, essendo un tipo di fibra altamente igroscopica, cioè dotata di un forte potere assorbente appunto.

In particolare poi le espadrillas di Vidorreta sono cucite interamente a mano, si tratta di un lavoro artigianale al cento per cento, puoi andare assolutamente sul sicuro con questo marchio!

Ancora incerta? Rendi effervescente la tua estate, regalati un bel paio di espadrillas Vidorreta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *